20/05/2022

Quota riscaldamento in bolletta

Vi ricordiamo che, come avevamo annunciato qui in ragione degli eccezionali aumenti del costo dell'energia e del conseguente incremento degli anticipi per la stagione termica appena conclusa, il numero delle rate in bolletta per il riscaldamento è salito da 7 a 9, mentre quello per coloro che usufruiscono anche dell'acqua calda sanitaria, da 10 a 12. In questo modo, pur essendo la somma complessiva più elevata, questa dovrebbe risultare più dilazionata nel corso dell'anno e dunque mettere meno in difficoltà le famiglie nel pagamento della bolletta mensile.

Non stupitevi, dunque, se, anche se il riscaldamento si è spento il 15 aprile, continuate a ricevere la quota in bolletta: questa comparirà sia su quella di maggio, che avete già ricevuto, che su quella di giugno, che riceverete all'inizio del mese. 

 

 



Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto