Fondo sociale

(art. 20 L.R. Piemonte n. 3/2010)

Possono accedere al fondo sociale regionale gli inquilini in condizione di morosità incolpevole, cioè che per cause indipendenti dalla loro volontà non sono riusciti a far fronte a tutte le spese previste dalle bollette. 

Gli assegnatari che possiedono i requisiti (indicatore ISEE non superiore a una certa soglia e pagamento della quota minima entro l’anno a cui si riferiscono le bollette) devono presentare la documentazione per ottenere il fondo sociale entro i termini che Atc comunica direttamente loro.

Se si possiedono i requisiti, il contributo economico, concesso dalla Regione Piemonte a parziale copertura delle bollette non pagate, viene erogato entro l'anno successivo alla richiesta.

Qui trovate comunicazione sulle nuove scadenze del fondo sociale 2019 (morosità 2018).

Qui potete verificare i requisiti e le scadenze del fondo sociale 2020 (morosità 2019).

Come pagare

1) Con bonifico bancario intestato a: ATC PIEMONTE CENTRALE CODICE IBAN: IT31 L030 6909 2171 0000 0300 161  BANCA INTESA SAN PAOLO

2) Con il metodo di pagamento Tesin (solo su circuito bancario Intesa Sanpaolo) con accredito diretto su procedura Tesoreria Messaggio TESIN a favore di: Ente 5354 “Agenzia Territoriale per la Casa del Piemonte Centrale”;
conto corrente n. 395352 acceso presso Intesa San Paolo Filiale n. 500 Via Monte di Pietà, 32.

 

Attenzione: nella causale del pagamento devono essere chiaramente indicati:

  • il NOMINATIVO dell’assegnatario (cognome e nome) 
  • il numero di MATRICOLA 
  • l’anno cui si riferisce la morosità incolpevole

 

 

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto