Regolamento Sala Convegni "Lia Varesio"

ATC Piemonte Centrale concede a terzi l’utilizzo della propria sala convegni soprattutto per scopi istituzionali e a sua insindacabile discrezionalità.

art. 1
L’ente concede la sala per il solo uso dichiarato nella richiesta di prenotazione e per giorno e orario stabiliti. La richiesta di prenotazione dovrà riportare (come da modulo on line) nome del rappresentante legale organizzatore, nome e telefono del referente organizzatore, tema dell’evento, partita IVA, giorno e orario.

art. 2
In caso di gravi limiti alla sicurezza pubblica e dell’ente, ATC Piemonte Centrale si riserva il diritto di revoca con opportuna comunicazione e senza alcun obbligo di rimborso.

art. 3
Il cliente ha possibilità di disdire l’evento senza alcun rimborso o penale entro 5 giorni feriali, escludendo motivi di forza maggiore. Al contempo il cliente dovrà necessariamente pagare il costo della sala nei 5 giorni feriali precedenti l’evento.   

art. 4
la capienza massima è di 293 persone, ricomprendendo anche organizzatori  e personale di servizio. Il superamento del limite di capienza è ulteriore motivo di sospensione dell’evento.

art. 5
L’uso della sala, dei servizi e degli impianti è sottoposto e condizionato al rispetto degli articoli di questo Regolamento. Qualunque danno a strutture o attrezzature riportato durante l’evento sarà addebitato al cliente. Inoltre ATC Piemonte Centrale è esonerato da qualunque danno a persone o cose non direttamente imputabile. 

art. 6
Ogni richiesta aggiuntiva di personale o impianto (ad esempio service fonico) è fatturata oltre il preventivo.

art. 7
L’ente si impegna a comunicare al cliente (soprattutto durante il sopralluogo obbligatorio) le disposizioni di sicurezza (piano di evacuazione, vie di fuga) e logistiche. Il cliente si impegna a rispettare le misure di sicurezza, le regole proprie di un ente pubblico e in ogni caso le disposizioni concordate con il referente.

art. 8
Qualunque impianto, dispositivo o oggetto di scena utili allo svolgimento della manifestazione noleggiato dal cliente (o di sua proprietà) deve rispondere necessariamente a criteri di sicurezza (per persone) e conformità (materiali, locali e impianti di proprietà dell’ente) nonché adeguamento alla normativa sui luoghi pubblici.

art. 9
L’esposizione di materiale pubblicitario e la presenza di eventuali sponsorizzazioni deve essere concordata con l’ente.

art. 10
Sia il sopralluogo sia la consegna (o ritiro) di materiale e attrezzatture devono essere concordati preventivamente con il referente e comunque devono avvenire in orario d’ufficio. Lo scarico merci avverrà secondo una procedura che impedisce la sosta prolungata del mezzo nelle aree interne dell’ente soprattutto in orario d’ufficio.

art. 11
Per l’ingresso nell’ente di persone con disabilità fisiche ATC Piemonte Centrale segue una procedura nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti.

art. 12
L’ente concede la possibilità di allestire rinfreschi nella zona atrio (con ovvia esclusione di fiamme libere). È vietato portare cibo o liquidi in sala e nei posti a sedere.

art. 13
È vietato introdurre in qualunque ambiente della sala convegni vetro e alcolici se non autorizzati.

art. 14
Anche nel rispetto del Codice Etico dell’ente e non solo della normativa, qualunque lavoratore impegnato nell’evento per conto del cliente deve risultare in regola con la legislazione giurislavoristica.

art. 15
La sala convegni è una sala istituzionale, dunque non è previsto sbigliettamento in loco.

sala

 

Disposizioni di sicurezza

Impianti

Il cliente potrà utilizzare impianti e attrezzature della sala convegni dietro autorizzazione del referente e sotto controllo dei tecnici di sala.
In caso di di guasto o malfunzionamento occorre rivolgersi direttamente ai tecnici di sala.
La fase di predisposizione e allestimento pre-evento (allacciamento elettrico e messa a punto impianti) è a carico dei tecnici di sala, escludendo da queste operazioni l’eventuale richiesta di assistenza alla regìa artistica.

Rischio elettrico:

  • è vietato l’intervento (anche di fortuna) su attrezzature e impianti elettrici
  • è vietato ricorrere a impianti non a norma
  • è obbligatorio segnalare al referente o ai tecnici di sala anomalie e danni agli impianti elettrici.
sala

Prevenzione incendi:

  • è vietato fumare in tutti i locali, anche quelli di servizio (camerini, bagni)
  • è vietato usare fiamme libere
  • è vietato portare in sala e quindi utilizzare apparecchi a rischio di surriscaldamento (in ogni caso si cfr. art. 8 del Regolamento)
  • è vietato ingombrare vie di fuga e uscite di sicurezza (opportunamente segnalate secondo normativa)
  • è vietato ostacolare con oggetti l’accesso agli impianti di allarme e ai dispositivi salvavita e di sicurezza (estintori, defibrillatore, impianto EVAC di evacuazione acustica).

settembre 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto